MONCELLI vs NICCHI, WORLD SERIES E MOLTO ALTRO SABATO AL PALAVESPUCCI

boxe news

Panoramica europea
Interviste
Libri di Boxe
MONCELLI vs NICCHI, WORLD SERIES E MOLTO ALTRO SABATO AL PALAVESPUCCI

E’ un doppio appuntamento da non perdere quello di questo sabato 13 giugno a Roma, i presenti al PalaVespucci potranno infatti assistere, con un solo tagliando, a due manifestazioni pugilistiche distinte di alto livello. In apertura le World Series con la sfida di andata dei quarti di finale tra l’Italia Thunder e i Colombia Heroicos. Saliranno sul quadrato per il team tricolore Federico Serra, Francesco Grandelli, Sebastian Mendizabal, l’ucraino Dmytro Mytrofanov e Clemente Russo.

 

A seguire il programma professionistico allestito dalla Buccioni Boxing Team con protagonisti dell’interessante Main Event i superwelter Felice Moncelli (+16 -4 =1, 5 ko) e Adriano Nicchi (+24 -5 =2, 11 ko)
Due pugili già titolari in passato della cintura nazionale dei superwelter, Moncelli l'ha conquistata per la seconda volta in carriera proprio nell'ultimo match disputato a inizio anno, mentre Nicchi si è fregiato per un biennio del titolo dal lontano 2010. Sabato per i due contendenti ci sarà in palio la vacante cintura Internazionale WBC.

 

Moncelli ha soli ventitré anni ma già una importante esperienza a torso nudo, dalla parte del pugliese l'energia e la voglia di effettuare il salto di qualità. Pugile dalle indiscusse qualità, Adriano Nicchi (+24 -5 =2, 11 ko) a trentasei anni va incontro a forse l'ultima occasione per un colpo di coda di livello, non mancherà al toscano la voglia di invertire la tendenza e arrestare un fisiologico calo intrapreso dal KO nell'Europeo con il tosto Rabchanka.

 

Si prospetta un combattimento piacevole, con Moncelli in pressione e Nicchi d agire di incontro, un pò lo scenario che quest'ultimo ha vissuto nei memorabili tricolori con Bottai e Di Fiore e se la condizione si avvicinerà a quella di allora lo spettacolo sarà assicurato.

 

Nel sottoclou in scena parte della nuova generazione di professionisti della Capitale. Il promettente peso piuma Mauro Forte (+5 -0 =1, 1 ko) affronterà il marchigiano Glauco Cappella (+3 -6). Tra i massimi-leggeri Gabriele Guainella (+1 -0) se la vedrà con il campano Christian Scognamiglio (+1 -0), mentre per Luca D’Ortenzi (+4 -0, 1 ko) incrocerà i guantoni con il lituano residente a Napoli Semen Levin (+3 -0, 1 ko).

 

Per il secondo match senza canotta il super-leggero Luca Papola (+1 -0) troverà il gerogiano residente a Roma Lasha Ardolteli (+0 -2). In scena anche il forte mediomassimo italo-svizzero Davide Faraci (+3 -0, 2 ko) di fronte all' ungherese Jozsef Racz (+7 -15 =1, 2 ko).

 

Le telecamere di Sport Italia seguiranno il doppio evento, diretta per Moncelli-Nicchi e per parte del contorno a partire dalle 22, a seguire la differita della sfida firmata World Series. Una copertura ampia frutto del recente accordo siglato dall'emittente e la Fpi con l'obiettivo di rilanciare il pugilato, quello di sabato sarà infatti solo il primo di una serie di appuntamenti in onda sulla nuova casa del pugilato italiano.

Stefano Fantogini
10/05/2017 – 22.38