CATALDO - FEDERICI per il titolo italiano sabato a Pomezia

boxe news

Panoramica europea
Interviste
Libri di Boxe
CATALDO - FEDERICI per il titolo italiano sabato a Pomezia

Il pugilato italiano non va in vacanza! Questo sabato 1 luglio presso lo stadio Comunale di Pomezia (via Varrone, 15) i massimi leggeri Francesco Cataldo (+6 -2, 2 ko) e Simone Federici (+10 -1 =1, 6 ko) si contenderanno, in diretta SportItalia, il vacante campionato italiano di categoria. Un derby interessante tra due pugili dell'interland Capitolino con storie diverse ma accumunati dalla stessa voglia di cingere la cintura nazionale.

 

Cataldo è il pugile di casa, si allena a Pomezia sotto la guida di Vittorio Oi, con il quale ha intrapreso con entusiasmo questa sua seconda carriera iniziata a fine 2015 dopo quattro anni di assenza dal ring e un cammino professionistico solo approcciato. Pugile dalla ottima gavetta dilettantistica, a trentacinque anni "The Gost" è pronto a togliersi le soddisfazioni meritate.

 

Federici ha soli ventitré anni ma è già al secondo tentativo tricolore dopo quello fallito a fine 2015 contro Ciriani. Gettata la canotta dopo una gavetta giovanile di livello, ha probabilmente pagato il rodaggio del passaggio tra i pro ma oggi si presenta con tutte le carte in regola per salire sulla fatidica rampa di lancio. E' seguito dallo zio Franco, ex pugile professionista e oggi maestro di navigata esperienza.

 

Difficile fare pronostici, se non quello di un combattimento teso con due protagonisti che di di certo non si risparmieranno.

 

Dopo aver portato in veste di pugile il titolo italiano a Pomezia, Vittorio Oi tenta il bis da maestro, un successo già riuscito come organizzatore dell'evento di sabato targato Oi Boxe Team in collaborazione con la Buccioni Boxing Team.

 

Nel sottoclou altri tre match professionistici ancora dagli 80 Kg in su e cinque combattimenti tra dilettanti. Il massimo leggero romano Gabriele Guainella (+2 -0) affronta il serbo Predrag Jevtic (+1 -0). Avversario proveniente dalla serbia, Milos Pavicevic (+2 -2 =1), anche per il ritorno sul ring del mediomassimo Kevin Di Napoli (+2 -0 =1). Infine sulle quattro riprese incroceranno i guantoni i debuttanti Vladimir Garavilla e Feder Abassi.

Stefano Fantogini
27/06/2017 – 23.45